Subaru Italia

Mondo Subaru

Subaru Italia

Storia Subaru

1950’s

LUGLIO 1950

Avviata la Fuji jidosha Kogyo S.r.l

La Fuji Sangyo venne divisa in 12 compagnie secondo la legge del riassetto aziendale nel 1950. La compagnia Fuji Jidosha si impegnò principalmente nella carrozzeria degli autobus e nello sviluppo dell'idea della piccola concept car P-1.

LUGLIO 1953

Avviata la Fuji S.r.l. Industrie pesanti.

Nel 1953 è stata creata la società Industrie Pesanti Fuji (FHI) come una compagnia aerea di produzione, di vendita e di manutenzione attraverso investimenti da altre 5 compagnie: Fuji Kogyo, Fuji Jidosha, Omiya Fuji Kogyo, Utsunomiya Sharyo e Tokyo Fuji Sangyo. Due anni dopo questi 5 investitori si unirono con la FHI e intrapresero le attività commerciali su ampia scala della FHI ad oggi conosciute.

FEBBRAIO 1954

Completato il prototipo del veicolo P-1 a quattro ruote.

Il P-1, che venne chiamato Subaru 1500 l'anno successivo, usò il primo telaio monoscocca fabbricato in Giappone. Questo veicolo fornì eccellenti comfort e stabilità di guida date le sue ruote anteriori con sospensioni a quadrilatero indipendenti, a molle elicoidali e la combinazione di ammortizzatori oleodinamici a doppio effetto, e date le sue ruote posteriori con sospensioni per assale rigido, a molle a balestra e la combinazione di ammortizzatori oleodinamici a doppio effetto.

APRILE 1957

Completato il prototipo K-10 (Subaru 360).

I maggiori problemi presenti con il prototipo K-10 compresero il raggiungimento di una carrozzeria più leggera, una più facile produzione, un sufficiente spazio interiore per 4 persone, un eccellente comfort di guida, e lo sviluppo di un motore leggero, potente e resistente. In aggiunta al telaio monoscocca usato per raggiungere un peso più leggero, la testa di ogni rivetto venne limata per risparmiare peso. La tecnologia che prima veniva usata negli aeroplani, fu applicata in tutto questo prototipo.

1960’s

FEBBRAIO 1961

Rilasciato il furgoncino Subaru Sambar

Esce il furgoncino Subaru Sambar.
1° generazione Sambar. Nel Febbraio del 1961 uscì il Subaru Sambar. Il Sambar, basato sulla Subaru 360, fu un furgoncino stabile ed eccezionalmente piacevole da guidare. In paragone con gli altri mini-furgoni a 4 ruote di quegli anni, il Subaru Sambar ebbe la più bassa carrozzeria e il più spazioso pianale di scarico. Con la sua abilità di percorrere perfettamente le curve strette delle strade, questo mini-furgone fu una ventata d'aria fresca nel mondo industriale. Il Settembre successivo uscì il Sambar Light Van come un veicolo non solo ad uso commerciale, ma anche per il tempo libero. Con il Sambar, la Subaru si costituì come un produttore di autovetture leggere.

02/1960: uscito
09/1961: uscito il Light Van
Nome: Sambar=cervo indiano in inglese."

NOVEMBRE 1964

Completato il percorso di prova Gunma Plant.

Il compimento del percorso di prova lungo 1.6 km fu al Gunma Plant situato in Ota nella Prefettura di Gunma (Giappone).

GENNAIO 1966

Fu trasferita la sede centrale: nuovo edificio Subaru.

L'edificio Subaru è stato completato a Shinjunku. I dipartimenti dell'ufficio centrale furono trasferiti e centralizzati in quel luogo.

GENNAIO 1966

Esce il New Sambar

2° generazione Sambar.
Uscito nel 1966 e nominato "New Sambar". Presentò una griglia frontale rifinita e un impianto generale. Fu anche disponibile con un'opzionale scatola del cambio variabile con 6 marce avanti e 2 retromarce.
Nome: Sambar = cervi indiani in inglese.

AGOSTO 1969

Rilasciata la Subaru R-2

Sostituendo la Subaru 360, la Subaru R-2 venne presentata sul mercato nell'Agosto 1969. Progettata per la nuova era, la R-2 fu una miniberlina che ebbe grande successo per il suo ruolo nell'espansione dell'idea della minicar. La R-2 ebbe buone prestazioni e fu progettata per "l'era stradale" in cui il Giappone stava entrando, e il suo eccellente equilibrio fece in modo che la R-2 potesse essere guidata con facilità anche sulle strade sconnesse. Con il suo stile rifinito e l'interno spazioso per 4 persone comode, la R-2 fu un omaggio per gli ingegneri Subaru, che accrebbero la loro esperienza con la Subaru 360 espandendo il concetto della minicar.

04/1970: uscita la SS, Sporty DX
02/1971: uscita la nuova R-2
10/1971: uscite le serie raffreddate ad acqua

Nome: Con una forma simile alla Subaru FF-1, la lettera "R" venne scelta per la sua percezione innovativa e il suo suono piacevole. "2" sottolineò il fatto che questa fu il secondo modello della piccola autovettura Subaru.

1970’s

LUGLIO 1972

Uscita della Rex

1° generazione Rex
La Subaru Rex uscì come successore della Subaru R-2 nel Luglio 1972. La Rex ebbe successo grazie all'immagine giovane e dinamica data dal suo design, e anche dalle caratteristiche tradizionali della minicar Subaru, inclusa la guida superiore, la stabilità, la comodità della guida e il risparmio del carburante.

10/1973: uscita della Rex a quattro tempi
12/1975: uscita la Rex SEEC-T
05/1976: uscita la Rex 5
05/1977: uscita la Rex 550

Nome: dal termine latino "Rex=re".

FEBBRAIO 1973

Esce il Goriki Sambar

3° generazione Sambar
Il nuovo modello cambiò il motore raffreddato ad aria con uno raffreddato ad acqua. Il "Custom L" presentò per la prima volta un lavavetri elettronico. L'unico fanale di coda fu cambiato con dei fanali posteriori arancioni indipendenti dai fanali posteriori dei freni.

05/1976: esce il Sambar 5
05/1977: esce il Sambar 550
10/1979: esce il Sambar High-roof, il primo van con la cabina illuminata
11/1980: esce il Sambar 4WD

Nome: Sambar= cervo indiano in inglese.

OTTOBRE 1977

Uscita della Subaru Brat, Subaru d'America.

La Subaru Brat, un'automobile per il tempo libero (RV) e progettata per il mercato del Nord America, uscì nell'agosto 1977. Fu basata sulla Leone 4WD ma ebbe una cabina per 2 passeggeri e un pianale di scarico sul retro.

GIUGNO 1979

Esce la 2° generazione Leone

2° generazione Leone
Una carrozzeria di grandi dimensioni e un motore 1.800cc dettero all'auto un design consono as un'autovettura di classe media. Per guidare meglio sulle strade sconnesse, il modello 1.8L 4WD fu equipaggiato con un sistema di cambio chiamato Dual Range usato come un cambio ravvicinato con 4 velocità manuali che offriva 8 marce avanti e 2 retromarce.

06/1979: uscita la nuova berlina Leone
07/1979: uscito la nuova versione hard-top Leone
10/1979: uscita la Swingback 4WD
11/1981: uscita la Leone 4WD a cambio automatica (1° modello mondiale MP-T)

Nome: preso dalla parola italiana "leone"

1980’s

SETTEMBRE 1981

Esce la 2° generazione di Rex

2° generazione di Rex
Il motore posteriore, la piattaforma a trazione posteriore che fu un sostegno per la Subaru 360, fu cambiato in un motore anteriore, una piattaforma a trazione anteriore. Questo cambiamento aiutò a superare i problemi relativi allo spazio interno, dandogli un interasse più grande e una carrozzeria con le più grandi dimensioni del tempo. Venne dato il nome di "Rex Combi" al modello con la carrozzeria di un furgoncino popolare al tempo.

10/1981: esce la berlina FF Rex
09/1984: uscite le serie di New Rex

Nome: presa dal termine latino per "re".

SETTEMBRE 1982

Escono le serie di camion High Roof e le New Sambar Try

4° generazione di Sambar
Uscite nel Settembre 1982. La "Sambar Try" uscì come un modello di minivan, e mentre il sistema indipendente con sospensioni a 4 ruote rimase lo stesso, la struttura delle sospensioni anteriori dei modelli 4WD della 4° generazione di Sambar fu cambiata da un sistema semi-rimorchio a un sistema "Macpherson Strut" (sistema a semirimorchio continuato ad usare nei modelli 2WD). I pneumatici da 10 pollici vennero usati per tutti i modelli 2WD e quelli da 12 pollici per i modelli 4WD (per tutti i modelli a 4 ruote caratterizzati da grandi freni a tamburo). La marcia EL ultra bassa fu usata per i modelli 4WD. I camion ebbero l'opzione del tetto alto a prescindere se fossero 2WD o 4WD, e mentre non era a disposizione nessuna trasmissione automatica, il Try FL e FX uscì con il cambio automatico.

09/1987: aggiornate le serie di Sambar, consone alle 4WD a tempo pieno.

Nome: Sambar= cervo indiano in inglese.

OTTOBRE 1983

Uscita della Domingo

1° generazione di Domingo
La Subaru Domingo one-box wagon uscì sul mercato nell'ottobre 1983. Questa serie non solo aveva posto per 7 passeggeri in una carrozzeria unica, ma offrì anche una varietà di sistemazioni dei sedili grazie ai primi sedili girevoli giapponesi, insieme a quelli pieghevoli.

06/1986: uscita la Domingo 1.2litri 4WD

Nome: preso dal termine spagnolo "Domingo= domenica" e implica che l'automobile fu disegnata per le gite domenicali.

FEBBRAIO 1984

Sviluppo della Subaru ECVT.

Lo sviluppo del primo cambio elettrico continuo variabile al mondo (ECVT) fu annunciato. La ECVT impiegò un semplice meccanismo già efficace che usava una corda speciale in acciaio e un paio di carrucole prodotte dalla trasmissione di Van Doorne B.V., Olandese. La ECVT abilitò il conducente a controllare la velocità dell'automobile senza usare marce complesse. Questa disposizione permise al veicolo di cambiare velocità automaticamente nel migliore rapporto di trasmissione possibile.

LUGLIO 1984/p>

Uscita della 3° generazione di Leone

3° generazione di Leone
Con una carrozzeria di grandi dimensioni e una struttura basata su linee piatte e dritte, la superficie piatta della 3° generazione di Leone offrì un'eccezionale aerodinamicità con un valore Cd di 0.35. Il cambio manuale MT a 5 velocità ancora caratterizzato dalla tecnologia "Dual Range" dava al conducente 10 diverse velocità di marcia. Il modello di alta classe GT caratterizzò un sistema con sospensioni ad aria e presuppose anche un controllo dell'altezza.

04/1986: uscita la Leone 3 porte Coupe RX/II (4WD a tempo pieno)
10/1987: aggiornate le serie Leone; berline e Touring Wagons con l'Active Torque Split 4WD
02/1988: uscita la Maia

Nome: preso dalla parola italiana "leone"

GENNAIO 1985

Uscita della Subaru XT (Alcyone) negli USA.

La Subaru XT (Alcyone) fu inaugurata al Detroit Show nel Gennaio 1985 alla vigilia dell'uscita nel Giugno dello stesso anno. Questo fu il primo modello per la FHI ad essere uscito in un mercato d'oltremare prima rispetto al Giappone.

GIUGNO 1985

Uscita dell'Alcyone

La Subaru Alcyone fu chiamata così da una stella particolarmente luminosa nelle Pleiadi, una costellazione chiamata Subaru in giapponese. Questo modello fu lanciato negli Stati Uniti come Subaru Xt nel Febbraio 1985 e come Alcyone in Giappone nel Giugno. L'elemento caratteristico di questa serie fu il suo design che evocava l'immagine della forma aerodinamica di un falco o di un'aquila. La vasta forma spigolosa dell'Alcyone e le curve rotonde fecero raggiungere a questo modello il più basso livello di resistenza all'aria di 0.29 CD (coefficiente di resistenza aerodinamica)

07/1987:uscita l'Alcyone VX (2.7litri, 4WD a tempo pieno)

Nome: la stella più luminosa nella costellazione Subaru (Pleiadi) è chiamata Alcyone, nome del modello. SVX sta per "veicolo Subaru X".

NOVEMBRE 1986

Uscita della New Rex Combi

3° generazione di Rex
Un nuovo modello con un motore a 3 valvole si diffuse come una categoria sportiva, il "Combi" van venne chiamato "VIKI". I grandi cambi alla struttura dettero luogo a uno spazio interno maggiore rispetto ai modelli del passato. Fu anche aggiornato il cambio automatico da un'auto-frizione dei modelli precedenti a un sistema completamente automatico (a 2 velocità) che usava un convertitore di coppia.

02/1987: uscita la berlina a 5 porte Rex doppiaviscosità in un modello 4WD a tempo pieno
07/1987: uscita la Rex ECVT
03/1988: uscita la serie V e VX di Rex con compressori
03/1990: aggiornate le serie di Rex

Nome: dal termine latino per "Rex=re"

APRILE 1988

Si formò la Subaru Tecnica International Inc.

Si formò la Subaru Tecnica International Inc.
Questa società si formò come sussidiaria per intraprendere le attività di motorsport, incluso il campionato mondiale del Rally FIA, lo sviluppo e le vendite delle parti specialmente disegnate per gli sport.

OTTOBRE 1988

Completata il Subaru MM e il motore 12 cilindri orizzontalmente opposto.

Il motore Subaru MM 12 cilindri orizzontalmente opposto fu completato e fu caratterizzato da una velocità motrice massima di 13.000 rpm e una massima potenza di più di 600hp ad un peso a secco di 159 kg.

GENNAIO 1989

La Legacy fece il nuovo record mondiale di velocità di 100.000km

Nel 1989, dal 2 Gennaio al 21, la 1° generazione di Legacy fece il nuovo record mondiale di velocità di 100.000km nei test dell'Arizona, nella periferia di Fenice in Arizona. La distanza di 100.000 km fu percorsa in 447 ore, 44 minuti e 9.887 secondi con una velocità media di 223.345 km/h, perciò un nuovo record mondiale di velocità.
*efficace fino alla fine dell'Aprile 2005.

NOVEMBRE 1989

La ricerca Subaru e il Centro di prova.

La ricerca Subaru e il Centro di prova, una struttura per lo sviluppo di tecnologie avanzate, completarono lo sviluppo di circuiti ad alta velocità.

1990’s

MARZO 1990

Il motore Subaru MM autorizzò il team di Formula 1 Coloni

Il motore Subaru MM fu dato al team di Formula 1 Coloni che fece il suo debutto nell'American Grand Prix.

MARZO 1990

Cambio completo del modello per serie Sambar

5° generazione Sambar
Esce nel Marzo 1990 con un motore di capacità 660cc fu disegnata per adattarsi alle nuove norme. La "Dias" uscì come un modello aggiuntivo della Sambar Try. Alimentati da un motore a 4 cilindri in linea EN07, i modelli sovraccaricati svilupparono una potenza di 55 cavalli con il motore EN07Y, e i modelli NA una potenza di 40 cavalli con un motore EN07C (con carburatore). La sospensione anteriore fu costruita su freni a disco ventilati e con il sistema Macpherson Strut. I cambi inclusero una guida a 5 velocità con EL, e anche una giusta opzione ECVT. I modelli 4WD uscirono in 2 varianti: part-time e a tempo pieno viscosi 4WD.

12/1993: uscita la Sambar Dias Classic
04/1995: uscita la 1° Subaru elettrica, Subaru EV.

Nome: Sambar= cervo indiano in inglese.

SETTEMBRE 1991

Uscita della Alcyone SVX (Subaru SVX)

Sostituendo la Alcyone, la Subaru SVX uscì sul mercato statunitense nel Giugno 1991 e in Giappone in Settembre. Questo modello fu sviluppato come una lussuosa coupè ad alte prestazioni che potesse gestire qualsiasi tipo di superficie stradale. Fu disegnata per avere un'immagine dinamica, con un tettuccio arrotondato a filo in vetro.

01/1991: la nuova coupè sportiva, la Subaru SVX, fu presentata allo show automobilistico internazionale del nord America.

Nome: la stella più luminosa nella costellazione Subaru (Pleiadi) è chiamata Alcyone, nome del modello. SVX sta per "veicolo Subaru X".

MARZO 1992

Uscita della Vivio

Commercializzato con il titolo "semplicemente ricco", l'esterno della Vivio fu caratterizzato da linee nette che andavano dalla metà alla cima dei finestrini, e una costruzione laminata che conteneva linee ondulate. Anche i colori della carrozzeria furono migliorati dalla tinta unita della Rex, a toni brillanti e metallizzati o con la mica che dava il senso di qualità. Il retro dell'auto fu costruito diversamente per un uso domestico e commerciale. La Vivio caratterizzò la prima carrozzeria ridisegnata della Subaru che si adattasse ai cambiamenti delle norme per le automobili leggere nel 1990 e il suo centro di gravità abbastanza basso aiutò ad aumentare la stabilità di guida.

05/1993: uscita la Vivio T-top
04/1993: gareggiò per la prima volta nel Rally WRC Safary, vinse la classe Group A-5
11/1995: uscita la Bistro

Nome: creata dalla parola inglese "vivid=intenso" e rappresentava il numero 660 (VIVIO) in Greco.

SETTEMBRE 1993

La nuova Legacy fece il record mondiale delle Station Wagon.

"La nuova Legacy fece il record mondiale delle Station Wagon. Il record con una media di 249.981 km/h su 1 km fu ufficialmente riconosciuto dalla FIA e dal comitato delle gare automobilistiche statunitense (ACCUS).
Luogo: circuito di Bonneville, Utah, USA.
(record mondiale di velocità certificato dalla FIA e da ACCUS delle Station Wagon in produzione di massa e non modificate). Veicolo: Legacy Touring Wagon GT"

OTTOBRE 1993

Uscita della serie di nuove Legacy

2° generazione di Legacy
Si sviluppò con l'idea "successione e maturità" offrendo prestazioni e uno spazio interno rivali rispetto a molti altri modelli, a dispetto però della classe compatta. La berlina 4 porte conservò la struttura dei finestrini, ma eliminò le finiture in nero lungo i pilastri A e C. Questo, combinato con il disegno del pilastro C appena sopra l'arco della ruota posteriore, aiutò a dare all'auto un aspetto più aggressivo. Il Touring Wagon fu disegnato con finestrini che avvolgevano l'automobile dal lato al retro, e figurò un profilo del tetto scalinato in elementi che erano evidenti nelle precedenti generazioni. Anche la forma trapezoidale della griglia anteriore fu rinnovata.

09/1993: eseguito il record mondiale per i Wagon (249.981 km/h)
10/1994: aggiunto il 2.5litri 250T alla Serie Legacy

Nome: "trasmettere le tradizioni" in inglese

OTTOBRE 1993

Uscita della Legacy Grand Wagon (nome d'oltremare: Outback)

1° generazione di Outback
La Outback fu sviluppata con un ottimo bilanciamento della guida sportiva e realistica e dello spazio interno che la Legacy Wagon aveva sulla strada, si combinò una struttura Wagon con una praticità formidabile. Al modello fu inserito uno spazio dal suolo di 200mm per assicurare una guida affidabile anche fuoristrada. Un modello che esternamente sembrasse forte fu disegnato con una facciata frontale esclusiva, un paraurti, grandi antinebbia con paraspruzzi, pneumatici di largo diametro per tutte le stagioni, carrozzeria colorata a 2 toni e protezioni laterali di grandi dimensioni.

08/1995: uscita della Legacy Grand Wagon (nome d'oltremare Outback)
08/1997: uscita la Legacy Lancaster (nome d'oltremare Outback)

Nome: "l'ottimo esterno australiano"

GIUGNO 1994

Uscita della nuova Domingo

2° generazione di Domingo
Un cambiamento dell'intero modello fu eseguito nel 1994, il primo in 11 anni di storia Subaru. Il telaio fu esteso davanti e dietro, con una struttura a Y anteriormente per garantire sicurezza in caso di un incidente frontale. L'alimentazione del motore fu aggiornata dal carburatore all'EMPi, e l'ECVT fu aggiunto al cambio manuale. La 4WD a tempo pieno fu raggiunta con una connessione viscosa adatta all'ECVT, ciò migliora la capacità dell'automobile anche fuoristrada.

04/1996: uscita l'Aladdin

Nome: preso dal termine spagnolo "Domingo= domenica", implicava che l'automobile fosse stata disegnata per le gite domenicali.

DICEMBRE 1994

La Subaru entra in tutte le corse FIA WRC per la prima volta.

Il 1994 fu il primo anno che la Subaru partecipò a tutte le corse WRC tenute durante l'anno, finendo in 2 posizione (la più alta conquista per la FHI) nella categoria dei produttori (con conducente Carlos Sainz).

1995

Presentata la Justy sul mercato europeo

2° generazione di Justy
La Justy debuttò con un cambiamento completo del modello, disponibile solo nel mercato europeo. L'automobile uscì a 3 e 5 porte a due volumi.
*prodotta da Magyar Suzuki (Ungheria)

Nome: deriva dalla parola inglese "Just=giusta" e implica che l'automobile fosse "adatta", "perfetta", "ideale" e "a posto".

FEBBRAIO 1996

La Subaru fece il riciclo in coda

La Subaru mise in pratica i suoi metodi di produzione con la pressa a rullo, aprendo la strada al riciclo in coda.

OTTOBRE 1996

La Subaru Forester vince il trofeo Hulman per il record di velocità di 24 ore.

La Subaru Forester vinse il trofeo Hulman* per aver fatto il record di velocità di 24 ore al Motor Speedway dell'Indiana con una media di velocità di 180.082 km/h.
Luogo: Indianapolis Motor Speedway, Indiana, USA.
(record mondiale di velocità certificato da FIA e ACCUS per il gruppo T-1= serie di auto da corsa)

*trofeo Hulman: gara per il record di resistenza di velocità per 24 ore, per veicoli prodotti in massa e commercializzati, al Motor Speedway di Indianapolis iniziò negli anni 20, ma il trofeo Hulman nel 1989, chiamato così per il precedente proprietario della Speedway, Tony Hulman.

APRILE 1998

La nuova Subaru Legacy fece il nuovo record mondiale di velocità per Station Wagon.

La nuova Subaru Legacy fece il nuovo record mondiale di velocità per Station Wagon. Il record con una media di velocità di 270.532 km/h in 1 km fu ufficialmente riconosciuto da FIA e ACCUS.
Luogo: Colorado, USA(la produzione di Station Wagon più veloce al mondo della FIA e ACCUS per la categoria di auto prodotte in massa, motore turbo, classe da 1,600 cc a 2,000 cc)

GIUGNO 1998

Cambiamento totale del modello della serie Legacy Station Wagon, uscita la nuova Legacy

3° generazione di Legacy
Il modello, uscito nel Giugno 1998, ebbe un cambiamento che eliminò le varianti della trazione anteriore, basando tutte le categorie sulla piattaforma 4WD. Il design della carrozzeria conservò l'aspetto della Legacy ma fu costruito con una struttura più robusta. Vennero usate due file di sfere nella gamma dei fanali, e fu il primo modello ad usare lampade HID. Anche la qualità interna fu migliorata e fu molto superiore ai modelli Subaru esistenti. L'aggiunta di elementi come il migliore audio americano Macintosh, come un'opzione del produttore, aiutò a migliorare la qualità in aree diverse dalla prestazione di guida. Vennero cambiate le sospensioni posteriori da un tipo a montante a uno multiplo e si inserirono le torri montanti per aumentare il bagaglieio rispetto alle generazioni precedenti (pianale posteriore di scarico nella B4)

12/1998: cambiamento totale della serie Legacy berlina, uscita la Legacy B4 (berlina)
05/2000: aggiornata la serie Legacy
01/2001: uscite le Legacy Touring Wagon e la B4 (berlina) Blitzen 2001
01/2002: uscita la Legacy Touring Wagon GT30 e la B4 (berlina) RS30 con motori 6 cilindri DOHC 3 litri orizzontalmente opposti
02/2002: uscite le Legacy Touring Wagon e la B4 (berlina) Blitzen 2002
08/2002: uscite le Legacy Touring Wagon e la B4 (berlina) Blitzen 6

Nome: "trasmettere le tradizioni" in inglese

GIUGNO 1998

Uscita della Legacy Lancaster (nome d'oltremare: Outback)

2° generazione di Outback
Il modello, uscito nel Giugno 1998, ebbe un cambiamento che eliminò le varianti della trazione anteriore, basando tutte le categorie sulla piattaforma 4WD. Il design della carrozzeria conservò l'aspetto della Legacy ma fu costruito con una struttura più robusta. Vennero usate due file di sfere nella gamma dei fanali, e fu il primo modello ad usare lampade HID. Anche la qualità interna fu migliorata e fu molto superiore ai modelli Subaru esistenti. L'aggiunta di elementi come il migliore audio americano Macintosh, come un'opzione del produttore, aiutò a migliorare la qualità in aree diverse dalla prestazione di guida. Vennero cambiate le sospensioni posteriori da un tipo a montante a uno multiplo e si inserirono le torri montanti per aumentare il bagaglieio rispetto alle generazioni precedenti (pianale posteriore di scarico nella B4)

12/1998: Uscito il cambiamento totale del modello Legacy Lancaster (nome d'oltremare: Outback)
09/1999: aggiunto il modello ADA alla serie Legacy Lancaster (nome d'oltremare: Outback)
05/2000: Esce l'Outback H6-3.0, con un nuovo motore 6 cilindri 3.0-litri orizzontalmente opposto

Nome: "l'ottimo esterno australiano"

OTTOBRE 1998

Uscita della Pleo

1° generazione di Pleo
La Pleo incrementò l'idea della "nuova Wagon compatta che andasse al di là della minicar" e mise tutti gli aspetti delle prestazioni, sicurezza, guida eco-sostenibile e utilitaria a nuovi livelli in una struttura perfettamente bilanciata in una nuova wagon compatta. Esteriormente fu disegnata come la tradizionale minicar, fu davvero una nuova generazione di minicar che rientrava in una classe a sè stante. Leggera e compatta la Pleo ebbe anche tutti i benefici dell'eccezionale risparmio di carburante e della sicurezza ambientale, e furono incorporati nuovi standard nel design della sicurezza avanzata per un modello progettato per il futuro.

11/1998: vince la RJC light car il premio annuale
06/1999: Esce la Pleo Nesta
12/2000: Esce la Pleo Nicotto

Nome: presa dal latino "più per completare". Il nome ispira anche l'attitudine "gioca e vai!".

FEBBRAIO 1999

Cambiamento completo del modello per la Sambar, uscita la Sambar new-spec

6° generazione di Sambar
Uscì nel Febbraio 1999. I cambi delle norme dei veicoli leggeri nel 1998 fecero sì che la Sambar più grande conservò il suo stile a cabina completa per entrambi i modelli sia per camion che per van, e la sua struttura caratterizzò i camion, i van e le Dias (modello carico). I modelli NA non furono più equipaggiati con un carburatore.

11/2000: Uscita l'automobile elettrica Sambar EV

Nome: Sambar = cervo indiano in inglese

2000’s

2000

Sviluppato un nuovo motore a 6 cilindri orizzontalmente opposto.

Il motore compatto a 6 cilindri "EZ30" fu sviluppato con la stessa lunghezza di quello a 4 cilindri. Presentando le caratteristiche fondamentali del motore orizzontalmente opposto – ottimo equilibrio rotante, basso centro di gravità e misura compatta – l'EZ30 ebbe comunque una risposta di motore armoniosa e un suono tipico del motore a 6 cilindri, come anche montagne di coppie motrici tipiche dei grandi motori e prestazioni adatte all'ambiente.

AGOSTO 2000

Cambiamento completo del modello delle serie Impreza, uscita la nuova Age Impreza

2° generazione di Impreza
La 2° generazione Impreza fu basata sui concetti veloce, divertente e sicura, e furono incluse caratteristiche come un nuovo motore turbo che offriva prestazioni ambientali superiori, una nuova carrozzeria con cornici di rafforzamento a forma di anello e un impatto migliorato di sicurezza. Insieme ad essere più divertente da guidare, aveva un design unico sostenuto da funzionalità: un veicolo che poteva attestare la personalità del conducente.

10/2000: Uscita della serie Impreza WRX STi
01/2002: Esce l'Impreza Sports Wagon tipo Euro
12/2003: Esce la WRX Sti e WRX "2003 VLimitata" per celebrare la Championship WRC dei piloti 2003
07/2004: Rally WRC 2004 giapponese "WRLimitata"
01/2005: Esce la "S203" da STI* *SUBARU TECNICA INTERNATIONAL INC.
08/2005: Rally WRC 2005 giapponese "WRLimitata - 2005", uscita l'edizione speciale del modello
01/2006: Esce la "S204" dalla STI* *SUBARU TECNICA INTERNATIONAL INC.

Nome: dall'inglese "impression=impressione"

GENNAIO 2001

Inaugurato il modello Subaru Baja nord-americano al North American International Auto Show.

Il modello Subaru Baja nord-americano fu inaugurato al North American International Auto Show.

AGOSTO 2001

Uscita della Traviq

Disegnata con l'idea "divertimento alla guida con 7 posti, sia se si viaggia da soli che con altre 7 persone", la Traviq fu facile da guidare. Fu un'automobile compatta a 7 posti che offriva un massimo comfort interno in una struttura semplificata. Combinando potenza senza sforzo e una perfetta manovrabilità, l'auto fu pensata per il piacere di guidare.

Nome: creata combinando le parole Travel e Quick - viaggio e veloce.

FEBBRAIO 2002

Cambiamento completo del modello per le Forester, uscito il nuovo SUV cross-over, e la nuova Forester

2° generazione di Forester
Basata sul SUV cross-over per l'idea della "migliore combinazione", la Forester fu sviluppata per essere il potenziale di leader della categoria SUV cross-over. Quest'idea incluse i benefici sia del SUV che dell'autovettura, ma fu anche disegnata per incontrare i vari bisogni della vita quotidiana in un unico modello.

10/2002: Uscita della Forester Cross Sports 02/2004: Uscita della versione Forester Sti 07/2004: Uscita un'edizione speciale nel Rally WRC giapponese "WR-Limitata 2004" 12/2005: Uscita dell'edizione speciale "Airbreak"

Nome: "chi vive o viene cresciuto nei boschi"

MAGGIO 2002

Inaugurato il modello sviluppato della Legacy B4 (berlina) CNG.

La Legacy B4 "CNG" fu un modello basato sul 4WD "RS" potenziato dal motore a 4 cilindri 2.0L DOHC orizzontalmente opposto. Il motore non più formato da AVCS (sistema attivo di controllo delle valvole: tempo variabile delle valvole) o EGR (ricircolo del gas di scarico), venne comunque equipaggiato con un sistema a iniezione del carburante controllato elettronicamente e specialmente sintonizzato per il CNG che sviluppava una potenza massima di 94 kW e una massima coppia motrice di 160 Nm.

LUGLIO 2002

La Forester è arrivata prima nei crash test IIHS.

La Forester si è classificata come "buona" nell'IIHS (istituto assicurativo per la sicurezza autostradale) nel crash test, e fu selezionata come "meglio scelta", un nome di solito riservato ai migliori modelli.

MARZO 2003

Inaugurata l'idea della Subaru B11S al 73° Motor Show internazionale di Ginevra

La Subaru B11S fu inaugurata al 73° Motor Show internazionale di Ginevra per mostrare l'idea di design futuro della Subaru. La B11S aveva un design attraente basato sugli standard delle industrie pesanti Fuji che avevano le caratteristiche di "innovativo, individuale, coraggioso". Aveva anche un'ampia struttura, un motore orizzontalmente opposto, AWD simmetrico, e altre tecnologie caratteristiche della Subaru. Adottando un meccanismo a doppia apertura senza pilastri centrali per le porte laterali fornì un accesso semplice ai sedili posteriori. La propulsione fu fornita da un nuovo motore twinturbo a 6 cilindri orizzontalmente opposto. Ebbe prestazioni più alte del normale con una potenza massima di 294kW (400ps), e una massima coppia motrice di 550Nm (56.1 kgfm)

MAGGIO 2003

Cambiamento completo del modello Legacy

4° generazione di Legacy
Basata sullo sviluppo della fusione tra corsa, funzione, e bellezza, la 4° generazione di Legacy aspirava ad essere un veicolo di nuova generazione conosciuto in tutto il mondo tenendo il marchio Legacy e migliorando ancora di più le prestazioni della sua propulsione AWD simmetrica incentrata attorno ad un motore orizzontalmente opposto. Portando avanti l'identità stilistica della 1° generazione, la 4° generazione di Legacy ebbe un look più sportivo dato dalla carrozzeria lucente e la facciata frontale dette un immagine più allungata. Nel design fu inoltre aumentata la sua bellezza estetica e funzionale includendo gli indicatori di direzione a LED sugli specchietti laterali. L'interno fu disegnato per dare un'alta qualità sportiva con dettagli semplici e arrotondati. La dimensione della carrozzeria era ottimale per un'automobile orientata al conducente che portava con sè funzioni migliori per la sicurezza, insieme ad una buona maneggevolezza ed una buona prestazione di guida.

01/2005: Uscita della B4 "modello Blitzen 2005"
12/2005: uscito il Touring Wagon "modello Blitzen 2006" e la B4

Nome: "trasmettere le tradizioni" in inglese.

MAGGIO 2003

Uscita della 3° generazione di Outback

3° generazione di Outback
La Outback aumentò la raffinatezza dell'esterno sportivo della Legacy Wagon adottando paraurti anteriori e posteriori appositamente concepiti, parafanghi sporgenti e rivestimenti addizionali laterali per darle un senso di autorità. Una distanza dal suolo di 200mm diede all'autovettura un ottimo controllo sulle strade sconnesse, e anche eccellenti prestazioni di guida che assomigliavano a quelle dei modelli Touring wagon che ridefinivano l'idea di " sport crossover".

Nome: "l'ottimo esterno australiano" in inglese

AGOSTO 2003

Uscita della G3X Justy in Europa

3° generazione di Justy
La G3X Justy* era un'utilitaria presentata sul mercato europeo come un modello d'entrata per la categoria dei veicoli cross-over. Ai conducenti piaceva la sensazione della guida sportiva per la quale la Subaru è famosa, e l'intera linea fu equipaggiata con motori DOHC e un design dinamico. La G3X Justy fu disponibile nel modello AWD potenziato sia con il motore DOHC 1.3-litri che con quello 1.5-litri con un sistema di valvole a tempo variabile (VVT), esisteva anche un modello a trazione anteriore con un motore turbo diesel 1.3-litri. Offrì prestazioni di guida alte sia su strade sconnesse che non, con un spazio dal suolo minimo di 170mm.
* prodotta da Magyar Suzuki (Ungheria)

Nome: deriva dalla parola inglese "Just=giusta" e implica che l'automobile fosse "adatta", "perfetta", "ideale" e "a posto"."

OTTOBRE 2003

La Subaru stabilisce un nuovo messaggio per il suo marchio: pensa, senti, guida.

Il nuovo messaggio per il suo marchio "pensa, senti, guida" rappresentò gli ideali automobilistici della Subaru di intelligenza e sensibilità. Simboleggiò l'obiettivo della Subaru di sviluppare delle automobili con alte prestazioni che offrissero alti livelli di guida, sviluppo e sicurezza, lasciando un'impressione duratura sui clienti in tutto il mondo, specialmente quelli che si divertivano molto con l'esperienza della guida Subaru. Inoltre, la Subaru promise di trasmettere il suo valore nei nuovi prodotti e nei servizi.

OTTOBRE 2003

Inaugurate le Concept cat B9 Scrambler e R1e al 39° Motor Show di Tokyo.

B9 Scrambler
Fu un veicolo elettrico ibrido a 2 posti (HEV) che rifletteva l'idea della Subaru di offrire una guida all'aria aperta sia su strada che fuoristrada. La propulsione dell'automobile fu chiamata serie sequenziale HEV (SSHEV) – una fusione delle tecnologie simmetriche AWD e le ultime HEV.
Subaru R1e
Come un'automobile che si adattava bene sia all'uso personale che alla vita urbana, la Subaru R1e fu caratterizzata da una struttura 2+2. Il generatore del veicolo elettrico (EV)
usò una batteria ad alte prestazioni e una tecnologia avanzata per il controllo della potenza, tenendo anche conto delle condizioni ambientali.

NOVEMBRE 2003

La Legacy fu definita la macchina giapponese dell'anno 2003-2004

La Legacy fu definita la macchina giapponese dell'anno 2003-2004 per la prima volta in tutta la storia delle automobili Subaru. La Legacy è stata sviluppata con l'idea di integrare una guida efficiente, un'ottima funzionalità e un'eccezionale bellezza. Con un motore orizzontalmente opposto e un sistema simmetrico AWD come caratteristiche principali, la prestazione della propulsione della nuova generazione di Legacy aumentò ancora. Gli ingegneri FHI continuarono con la realizzazione dell'idea dell'automobile Gran Touring, e la nuova Legacy rappresentò l'ambizione della Subaru di raggiungere grandi livelli di prestazione con un'automobile Grand Touring nata in Giappone.

DICEMBRE 2003

Uscita della Subaru R2

FCaratterizzata da un design unico e brillante consono a una compact car con una struttura semplificata, un'eccellente risparmio di carburante, molta sicurezza in caso di collisioni, facile da usare con prestazioni agili, la minicar R2 fu disegnata per incontrare i persistenti bisogni del mercato fornendo nuove forme di valori. Un look agile e integrato fu dato all'esterno da linee levigate e da una struttura adatta per un'alta sicurezza in caso di collisioni. L'automobile trasse anche vantaggi dai risparmi di peso in tutta la carrozzeria e da un nuovo motore a 4 cilindri naturalmente aspirato DOHC (con AVCS).

11/2004: la Subaru R2 fu premiata 2005: la RJC fu la macchina dell'anno "premio speciale per la migliore mini-autovettura" 11/2005: molti cambiamenti, uscito il modello in edizione speciale "Refl" 06/2008: molti cambiamenti

Nome: l'uso di un così semplice ma efficace simbolo ridefinì le minicar del passato, e aiutò a fornire un valore aggiuntivo. Rivisitando il nome del modello "R2" annunciato nel 1969 non solo diede una nuova immagine al nome, ma servì anche per portare avanti la tradizione della Subaru nella costruzione di automobili.

2004

La Subaru R2 vinse come macchina dell'anno RJC* 2005 il "premio speciale per la migliore mini-autovettura"

La mini-autovettura Subaru R2 uscì sul mercato giapponese nel Dicembre 2003 e vinse come macchina dell'anno 2005 RJC* il "premio speciale per la migliore mini-autovettura".

GENNAIO 2005

La Subaru B9 Tribeca fu in anteprima mondiale nel 2005 al North American International Auto Show

La Subaru B9 Tribeca fu sviluppata con l'idea di un'utilitaria sportiva progressiva (SUV) che rappresentasse la nuova generazione di veicoli cross-over. La Subaru B9 Tribeca fu caratterizzata da un sistema Subaru a trazione integrale simmetrica (AWD) con un motore boxer orizzontalmente opposto a controllo stabile e agile che assicurava l'ottima manovrabilità di un SUV, e fu la prima Subaru in assoluto a 7 posti.
Con la più grande struttura Subaru, la nuova Subaru B9 Tribeca rivelò la sua spaziosità nella diversa possibilità di posizione dei sedili in 3 file per 7 passeggeri. Il suo design esterno sportivo e dinamico contrastava un design interno sofisticato che evidenziava sicurezza e un comfort elegante.

GENNAIO 2005

Esce la Subaru R1

Disegnata inizialmente per 2 persone, la Subaru R1 era una compact car a 3 porte con una struttura semplificata ad uso privato. Offrì un'eccellente risparmio del carburante, eccezionali livelli di sicurezza in caso di collisioni, un design elegante e rifinito, un interno comodo e funzionale, un potenziale cambiamento della posizione dei sedili se si volesse anche per 4 persone.

11/2005: Uscita e aggiunta la nuova classe "S"
11/2006: cambiamenti minori
11/2009: Uscita dell'edizione speciale del modello "Premium Black limitata"

Nome: Viene usata la lettera "R" per chiamare con un unico nome i modelli Subaru per le minicar. La differenza nella grandezza è evidenziata dai numeri "1" e "2" nella R1 e R2.

GENNAIO 2005

La Subaru B9 Tribeca fu in anteprima mondiale nel 2005 allo Show internazionale nord-americano

La Subaru B9 Tribeca fu sviluppata con l'idea di un'utilitaria sportiva progressiva (SUV) che rappresentasse la nuova generazione di veicoli cross-over. La Subaru B9 Tribeca fu caratterizzata da un sistema Subaru a trazione integrale simmetrica (AWD) con un motore boxer orizzontalmente opposto a controllo stabile e agile che assicurava l'ottima manovrabilità di un SUV, e fu la prima Subaru in assoluto a 7 posti.
Con la più grande struttura Subaru, la nuova Subaru B9 Tribeca rivelò la sua spaziosità nella diversa possibilità di posizione dei sedili in 3 file per 7 passeggeri. Il suo design esterno sportivo e dinamico contrastava un design interno sofisticato che evidenziava sicurezza e un comfort elegante.

OTTOBRE 2005

Inaugurata la concept car B5-TPH al 39° Motor Show di Tokyo.

L'esposizione incluse la concept car "B5-TPH" equipaggiata con il sistema ibrido "ibrido turbo parallelo(TPH)". Fu l'esposizione della tecnologia "IVX-II", la futura generazione di veicoli intelligenti, che assicurava il piacere di guidare, comodità e una sicurezza avanzata, e del nuovo veicolo cross-over "B9 Tribeca" (modello US).

MAGGIO 2006

Il motore Subaru 2.5-litri orizzontalmente opposto vince come motore internazionale dell'anno 2006.

Il motore 2.5-litri orizzontalmente opposto con turbocompressore fu votato come motore dell'anno nella categoria dei motori internazionali tra 2 e 2.5-litri del premio dell'anno. La cerimonia di premiazione ebbe luogo all'Expo per i motori a Stoccarda, Germania. Il premio grazie al motore Subaru, con cui i motori Forester e Impresa venivano equipaggiati, marcò la prima volta che un motore orizzontalmente opposto fu selezionato in un premio annuale così prestigioso.

MAGGIO 2006

SI-DRIVE (guida intelligente Subaru)

"SI-DRIVE (guida intelligente Subaru)" fu un sistema di nuova proprietà della Subaru sviluppato per fornire una migliore comunicazione tra il conducente e l'automobile. Il sistema permise al conducente di scegliere tra 3 modalità diverse in base alle condizioni di guida e aumentò molto il divertimento della guida. Le 3 modalità di guida diverse, "intelligente (I)", "sportiva(S)" e "intelligente sportivo (S#)" diedero all'auto 3 diverse personalità adatte a ogni situazione. Il sistema fu installato nel modello Legacy/Outback 2007 con motore 3.0-litri.

GIUGNO 2006

Uscita della nuova minicar Subaru Stella

1st generation Stella
Il mercato giapponese per le minicar si espanse mano a mano che i clienti apprezzavano la facilità dell'uso e l'efficienza del carburante offerte dalle minicar. Cogliendo l'opportunità del mercato, la FHI sviluppò la Stella per andare incontro ai bisogni dei clienti che volevano nelle minicar un interno spazioso e la convenienza dell'uso. Questa minicar vantava un'ottima efficienza di carburante nel suo settore, come anche una graduale accelerazione, grazie al motore Subaru compatto a 4 cilindri, 660cc per le minicar, e un i-CVT appena sviluppato (cambio intelligente continuamente variabile).

2009: idea della Subaru Stella Plug-in. Inaugurato un nuovo prototipo di veicolo elettrico all'Hokkaido Toyako Summit G8
04/2009: sviluppato il prototipo Suabru Stella Plug-in, forniti 15 modelli al ministro dell'ambiente, in Giappone
06/2009: Uscita della Subaru Stella EV Plug-in

Nome: preso dall'italiano "stella". Disegnata per rasserenare le giornate dei clienti.

MARZO 2007

Inaugurati il Subaru Boxer Diesel e il veicolo elettrico Subaru R1e al 77° Motor Show internazionale di Ginevra.

Il motore "Subaru boxer turbo diesel", che fu presentato sul mercato europeo, prese i vantaggi della superiorità interna dei motori orizzontalmente opposti come la loro alta rigidità a bassi suoni e vibrazioni, eliminando i bisogni dell'albero del bilanciere. La Subaru R1e fu un'automobile per pendolari che facevano poca strada e fu basata sulla minicar Subaru R1 disponibile nel mercato giapponese.

APRILE 2007

La FHI inaugura la nuova Subaru Impreza al New York International Auto Show

Sviluppata intorno all'idea del prodotto di nuovi design più rifiniti per la comodità, l'ultima Impreza incorporava un design sofisticato e un ricco interno spazioso, un comfort ottimale e l'utilità, offrendo una guida piacevole e sicura aumentata dall'AWD simmetrico Subaru (a trazione integrale)con un motore orizzontalmente opposto.

APRILE 2007

La FHI inaugura la nuova Subaru Tribeca al New York International Auto Show

Avanzata con l'idea dei veicoli sportivi utilitari progressivi (SUV), la nuova Tribeca era caratterizzata da nuovo design, migliori prestazioni, migliori comfort e funzionalità. Il suo design esterno accentuava l'apparenza di un SUV con un nuovo design anteriore. La nuova Tribeca fu equipaggiata con un nuovo design di motore boxer a 3.6-litri. Nonostante il motore fosse più grande e potente del precedente a 3-litri, il nuovo motore dava migliori prestazioni e risparmio di carburante nelle situazioni di guida reali. Le modifiche del design del sistema di raffreddamento permisero l'uso di un carburante senza piombo,un solo cambiamento dall'originale, per favorire minori costi al consumatore.

GIUGNO 2007

Uscita della 3° generazione di Impreza

3° generazione di Impreza
La 3° generazione di Impresa fu sviluppata con l'idea di un nuovo stile di comfort e adottò una struttura semplificata efficiente a 5 porte basata su una guida armoniosa e alti livelli di sicurezza che vengono dalla combinazione delle principali tecnologie Subaru: un motore orizzontalmente opposto e una nuova carrozzeria. Caratterizzata da 3 elementi diversi in uno – "design elegante, "facilità nell'uso" e "guida sicura, precisa e divertente", la 3° generazione di Impreza fu realizzata per definire un nuovo modello motoristico.

04/2007: inaugurata la nuova Subaru Impreza al New York International Auto Show
10/2007: Uscito modello aggiuntivo " WRX STI"
10/2008: uscita "l'Impreza Anesis*" 4 porte modificata *ANESIS: dal greco significa "sicurezza, comfort, affidabilità e svago".
01/2010: Uscita della "S205" dalla STI* *SUBARU TECNICA INTERNATIONAL INC.
04/2010: il prototipo 4 porte WRX STI fece il tempo di 7:55:00 al Nordschleife (circuito nord) aNurburgring, Germania
06/2010: uscito il modello modificato cross-over "Impreza XV*1" *1:XV, sta per X=cross-over, V=veicolo
07/2010: modificata la "WRX STI", uscito il modello aggiuntivo 4 porte
11/2011: Uscita della "S206" dalla STI* *SUBARU TECNICA INTERNATIONAL INC.

Nome: dall'inglese "impression=impressione"

SETTEMBRE 2007

la nuova Justy, nuovo modello Subaru inserito nel mercato europeo.

4° generazione di Justy
Inserito nel mercato europeo.
La nuova Justy offrì ai conducenti un ottimo controllo e uno spazioso interno, combinati con un'eccellente risparmio di carburante e un funzionamento ecologico con il motore 1.0-litro. La Justy fu commercializzata in 2 classi: quella sportiva "1.0 S"e quella altamente pratica "1.0 E" Entrambe furono equipaggiate con un motore FWD e un cambio manuale a 5 velocità per una manovrabilità divertente e agile.

Nome: deriva dalla parola inglese "Just=giusta" e implica che l'automobile fosse "adatta", "perfetta", "ideale" e "a posto".

DICEMBRE 2007

Uscita della nuova generazione cross-over "new Forester"

3° generazione di Forester
La 3° generazione di Forester fu basata sull'idea "migliore equilibrio per una vita attiva" e fu caratterizzata da molti miglioramenti che rendevano lo stile di vita dei clienti ancora più attivo e divertente. La 3° generazione di Forester fu sviluppata con la priorità di fondere i 3 elementi principali della facilità d'uso "struttura", "prestazione" sostenuta da una stabilità AWD simmetrica, e "ecosostenibilità" per incontrare i migliori bisogni sociali.

10/2010: Uscito il modello modificato e aggiuntivo "S-Edition"

Nome: "chi vive o viene cresciuto nei boschi"

MARZO 2008

50° anniversario della Subaru.

Le industrie pesanti Fuji celebrarono 50 anni di produzione del marchio Subaru da quando fu realizzata la minicar"Subaru360"il 3 Marzo 1958. La Subaru360 fu sviluppata come un modello a prezzo ragionevole e fu caratterizzata da una carrozzeria compatta e ottima che giocò un ruolo centrale nella storia automobilistica giapponese.

APRILE 2008

L'Impresa vince il "JNCAP Grand Prix" nel programma di valutazione giapponese delle nuove automobili.

La Subaru Impreza ha ricevuto il voto più alto al JNCAP*, il premio giapponese sulla sicurezza per l'anno 2007.
* JNCAP = programma di valutazione giapponese delle nuove automobili.
Il gran premio di JNCAP fu vinto dall'autovettura che ottenne il più alto risultato tra tutte le migliori autovetture nel test di sicurezza per i conducenti nelle collisioni e per i passeggeri nei sedili anteriori, come anche il test sulla protezione della testa dei pedoni.

MAGGIO 2008

Il motore turbo boxer Subaru 2.5-litri vince il premio del 2008 dei motori internazionali./h3>

Il motore boxer 2.5-litri a 4 cilindri orizzontalmente opposto con turbocompressore fu votato come vincitore dell'anno nella categoria 2-2.5litri nel premio dei motori internazionali. La cerimonia di premiazione ebbe luogo il 7 maggio al Expo motori a Stoccarda, Germania. La Subaru vinse lo stesso premio nel 2006. Il motore quell'anno ebbe ricevuto il voto più alto.

GIUGNO 2008

Annunciato lo sviluppo della nuova idea di veicolo elettrico "Subaru Stella Plug-in".

La Subaru Stella Plug-in Concept combinò il sistema EV impiegato nella R1e con la minicar Stella Subaru. Il veicolo finale rappresentò un modello ottimizzato che offriva una struttura compatta e l'ottima utilità della Stella adatta ad incontrare più bisogni possibili nel mercato.

GIUGNO 2008

Inaugurato il nuovo modello Subaru Exiga, un 7 posti per un tour panoramico.

Basata sull'idea di un 7 posti con una vista panoramica quando si viaggia, l'Exiga fu sviluppata per fornire un viaggio sicuro e piacevole per tutti i presenti. Sfruttando al meglio le sue competenze accumulate dalla costruzione di SUV wagon e cross-over, la Subaru riuscì a creare un interno aperto e comodo per tutti i passeggeri adatto a chiacchierare comodamente sulle esperienze del viaggio, tutto ciò aumentato da un ampio angolo visuale dato dai finestrini.

10/2007: Inaugurata l'idea del Touring 7 posti "Exiga" al 40° Motor Show del 2007
09/2009: l'Exiga viene estremamente cambiata
08/2010: modificata l'Exiga
06/2011: modificata l'Exiga
07/2012: modificata l'Exiga equipaggiandola con un sistema di supporto alla guida EyeSight (ver.2)

Nome: chiamata così per l'immagine attiva e divertente.

NOVEMBRE 2008

Uscita della nuova compact car DEX

WCon le preferenze e la necessità di diversificare le automobili, la Subaru aveva l'obbiettivo di dare con la Dex un nuovo valore alla famosa categoria delle compact car.
La Dex fu disegnata con l'idea di un'utilitaria compatta e squadrata. Concentrandosi sulla facilità dell'uso giornaliero e sul design richiesto dalla sua categoria, il modello risultante potè adattarsi agli stili di vita di "un conducente che si divertisse giornalmente con la guida in città".

Nome: viene dalla parola "destrezza" ed è caratterizzata da un design sportivo e intelligente.

DICEMBRE 2008

Debutta la Legacy Concept al North American International Auto Show.

La FHI fornisce in anteprima mondiale la Legacy Concept al North American International Auto Show del 2009 a Detroit.
Celebrando i 20 anni della berlina Legacy , la Legacy Concept fu un modello per mostrare il futuro design della berlina Legacy. L'esterno sottolineò la sportività e il dinamismo consoni ad una macchina potenziata da un motore 3.6-litri orizzontalmente opposto con un basso centro di gravità.

APRILE 2009

La Subaru introduce la nuova berlina Legacy e l'Outback al North American International Auto Show.

La FHI ebbe il compito di aumentare sia la maneggevolezza sportiva che la tecnologia per la sicurezza e fece grandi passi avanti nella 5° generazione di berline Legacy. La nuova berlina Legacy fu caratterizzata anche dal nuovo cambio Lineartronic CVT (cambio continuamente variabile) e dal nuovo design della culla del motore. La 4° generazione di Outback era caratterizzata da una cabina più spaziosa e un ampio bagagliaio. E con l'introduzione di un nuovo telaio e il nuovo cambio Subaru Lineartronic, la nuova Outback offrì prestazioni avanzate, comfort e un design eco-sostenibile.

MAGGIO 2009

Uscita della 5° generazione di Legacy

5° generazione di Legacy
La serie principale delle Legacy Subaru ebbe un cambiamento completo del modello. La 5° generazione di Legacy era basata sull'idea "innovazione Grand Touring" ed era caratterizzata da una tecnologia chiave come la piattaforma simmetrica AWD costruita attorno ad un motore orizzontalmente opposto. Le prestazioni di guida e la sicurezza sviluppate sin dalla 1° generazione aumentarono ancora combinate con un maggiore comfort per tutti i passeggeri e con una guida eco-sostenibile. Questa Legacy ebbe il nuovo cambio Lineartonic CVT e le tecnologie "Cradle Frame Mount".

05/2010: il sistema avanzato di supporto alla guida "EyeSight (ver.2)" fu installato nella Legacy/Outback (indicazioni giapponesi) 05/2012: uscita la "2.0GT DIT" potenziata dal motore turbo a iniezione diretta a 4 cilindri DOCH orizzontalmente opposto.

Nome: "trasmettere le tradizioni" in inglese

MAGGIO 2009

Uscita della 4° generazione di Outback.

4° generazione di Outback
La serie principale delle Legacy Subaru ebbe un cambiamento completo del modello. La 5° generazione di Outback era basata sull'idea "innovazione Grand Touring" ed era caratterizzata da una tecnologia chiave come la piattaforma simmetrica AWD costruita attorno ad un motore orizzontalmente opposto. Le prestazioni di guida e la sicurezza sviluppate sin dalla 1° generazione aumentarono ancora combinate con un maggiore comfort per tutti i passeggeri e con una guida eco-sostenibile. Quest'Outback ebbe il nuovo cambio Lineartonic CVT e le tecnologie "Cradle Frame Mount".

05/2010: il sistema avanzato di supporto alla guida "EyeSight (ver.2)" è stato installato nella Legacy/Outback (indicazioni giapponesi)

Nome: "l'ottimo esterno australiano"

AGOSTO 2009

La Legacy vince 5 stelle nel programma europeo di valutazione delle nuove automobili.

La Legacy 2010MY 2.0D Sport Station Wagon LHD (indicazioni europee) prese il voto più alto di 5 stelle per la sicurezza nel programma europeo di valutazione delle nuove automobili (Euro NCAP*), nel test di sicurezza alla guida.

NOVEMBRE 2009

Tutti i modelli Subaru presero il voto più alto al "Top Safety Pick" nel programma Americano IIHS 2010 per la sicurezza.

L'IIHS*1 fornì a tutti i clienti informazioni sulla sicurezza delle automobili con un sistema di votazione a 4 livelli. Nella valutazione del 2010, per la prima volta, la resistenza del tetto era richiesta per vincere nella misurazione della protezione del passaggio superiore. Una nuova esigenza per i solidi tettucci panoramici vide 27 vincitori del Top Safety Pick del 2010 rispetto al record di 94 nel 2009. Il Top Safety Pick riconosceva veicoli che, nel test IIHS, proteggevano al meglio i passeggeri anteriori, laterali, posteriori. Le collisioni rollover erano basate su "buoni" voti, dove "buoni" è il migliore voto nel test dell'istituto.
*1 l'istituto assicurativo per la sicurezza stradale.

2010’s

MARZO 2010

Esposizione Subaru 2011 dei modelli Impreza WRX al New York International Auto Show

Sia i modelli a 5 che quelli a 4 porte richiedevano per la prima volta un design della carrozzeria ampio. Il design esterno, inclusa un'area anteriore ridisegnata, comprendeva una presenza su strada potente e sportiva. Il nuovo modello aumentava anche la sportività, grazie ai suoi larghi cingoli.

APRILE 2010

WIl prototipo WRX STI 4 porte fece un tempo di 7:55:00 attorno al Nordschleife ("circuito nord") a Nurburgring, Germania.

Il pilota Tommi Makinen dell'ex WRC ha guidato una WRX STI 4 porte attorno al circuito nord a Nurburgring in Germania, con il tempo di 7:55

APRILE 2010

Uscita della 2° generazione di Pleo

"° generazione di Outback
L'idea dietro alla nuova Pleo era "una perfetta dimensione compatta per un'ottima praticità e economia", ed è stata una minicar disegnata per essere facile da guidare e semplice, combinata con un buon design. Praticità ed economia nella forma di un comodo interno e una buona efficienza del carburante rendevano la minicar adatta ad una guida quotidiana e divertente. Tutti i modelli NA erano coperti dal sussidio ecologico (sussidio per promuovere le automobili ecosostenibili), una tra le altre caratteristiche attente all'ambiente.

12/2012: Uscita della nuova minicar Pleo Plus

Nome: preso dal latino "più per completare". Il nome ispira anche l'attitudine "gioca e vai!".

APRILE 2010

Uscita della nuova minicar Lucra ridisegnata

Con l'idea di "piccola comoda, spaziosa ed elegante", la Lucra era un'autovettura disegnata per adattarsi a qualsiasi stile di vita con una cabina spaziosa e aperta e un design raffinato.

01/2012: modificata la serie Lucra, equipaggiata con un sistema Idle Stop
05/2012: uscito il modello della minicar Lucra Custom con motore turbo

Nome: coniata dalle iniziali inglesi di "Large= grande", "Utility= utilitaria" "comfort= comoda", "relax", "active= attiva". Offriva una comoda cabina spaziosa, raffinata e facile da usare.

MAGGIO 2010

Sistema avanzato di supporto alla guida "EyeSight (ver.2)".

Un sistema di sicurezza di supporto alla guida che rende l'impatto delle automobili più difficile. L'EyeSight (ver.2) era un sistema avanzato di supporto alla guida che aggiungeva al conducente la comodità di una migliore sicurezza e di funzioni di supporto alla guida con controlli automatizzati per attivare i freni che fermano l'automobile. Il sistema comprendeva funzioni come "il controllo di frenata prima della collisione" per attivare i freni automaticamente, "il sistema di supporto di frenata prima della collisione" che aiuta il conducente a frenare con un accurato controllo di frenata, "la funzione di controllo che si adatta ad ogni velocità" che permette un naturale controllo della velocità, e altre varie funzioni finalizzate ad aumentare la sicurezza e a ridurre lo stress della guida.

OTTOBRE 2010

Il sistema avanzato di supporto alla guida "EyeSight (ver.2)"* ha vinto la Hall of Fame delle tecnologie automobilistiche giapponesi del 2010/2011 *indicazioni giapponesi.

Il sistema avanzato di supporto alla guida "EyeSight (ver.2)" ha vinto la Hall of Fame delle tecnologie automobilistiche giapponesi del 2010/2011. L'EyeSight (ver.2) era un sistema di supporto alla guida basato su una tecnologia con telecamere e su funzioni come la "frenata prima della collisione" per evitare collisioni frontali o per minimizzare il danno, come la funzione del "controllo che si adatta alla velocità" che riduce lo stress di guida con un controllo del veicolo.

NOVEMBRE 2010

Sviluppato l'idea "confidenza alla guida" del marchio della FHI come chiave della nuova era Subaru.

La FHI ha sviluppato la nuova idea del marchio "sicurezza in movimento" per la Subaru. "Sicurezza" comprendeva il saldo approccio della Subaru per creare automobili affidabili e rappresentava la preziosa relazione che la Subaru aveva stabilito con i suoi fan nella ricerca di trasmettere pace e gioia. "In movimento" faceva fare un altro passo in avanti alla "sicurezza" sviluppata per adattarsi all'ambiente sempre in movimento, e simboleggiava il saldo impegno della Subaru ad accogliere le richieste dei clienti con prodotti e tecnologie rivoluzionarie.

NOVEMBRE 2010

La Subaru Impreza Concept è stata inaugurata all'Auto Show LA del 2010.

La Subaru Impreza Concept è stata il primo modello Concept ad essere uscito con la nuova strategia di marchio Subaru. Disegnata per mostrare una direzione futura dei modelli Impreza, comprendeva l'idea del marchio Subaru "Sicurezza in movimento". L'idea esprimeva il valore principale del marchio Subaru di "gioia e pace interiore". La Subaru Impreza Concept fondeva una forma agile e slanciata che emana dinamismo ed eleganza con un ricco interno spazioso con 4 sedili che rendeva la guida sicura e comoda.

NOVEMBRE 2010

Uscita della nuova minicar Subaru Trezia

Con una carrozzeria lunga meno di 4 metri, la nuova "compact smart wagon" è stata la parola chiave per creare un'automobile touring compatta con il famoso stile Subaru per le Wagon.

11/2011: Uscito il modello modificato in edizione speciale "sport-limited"
08/2012: piccoli cambiamenti. Aggiunte le leve del cambio al volante dei modelli da 1.5-litri.

Nome: dalla parola inglese "Treasure=tesoro" e implica un'esperienza di guida come nessun'altra.

APRILE 2011

La "Subaru XV Concept" in anteprima mondiale alla 14° esposizione internazionale delle industrie automobilistiche a Shanghai.

La Subaru XV Concept era una concept car che definiva una nuova generazione di veicoli crossover, unendo l'eccezionale praticità del SUV con una struttura alla moda. È stata disegnata specificatamente per clienti che cercano veicoli che offrono aspetti, benefici e strutture diversi dalla grande massa di modelli cross-over. Al centro stava il tema principale della "gioia e pace interiore" e una promessa di trasmettere anche la nuova idea di marchio Subaru della "sicurezza in movimento". Il design veramente innovativo della nuova generazione delle concept car combinava il divertimento di guidare una cross-over con una sensazione rivoluzionaria ispiratrice, una natura giocosa, un comfort assicurato e un'affidabilità del famoso sistema simmetrico AWD Subaru (a trazione integrale).

APRILE 2011

Inaugurata la nuova Impreza al New York International Auto Show.

La 4° generazione di Impresa era un nuovo modello che offriva un valore d'eccezione alla cabina con una più ampia sensazione, più comoda e migliore senza aumentare la dimensione della carrozzeria, in quello che ridefiniva completamente le tradizionali idee delle classi automobilistiche. La guida affidabile, la maneggevolezza e l'ottima sicurezza date dal famoso sistema simmetrico AWD Subaru incentrato su un motore orizzontalmente opposto, sono stati portati tutti a nuovi livelli.

MAGGIO 2011

Uscita della nuova minicar Stella ridisegnata

2nd generation Stella
La nuova Stella è stata ridisegnata con l'idea di "piccola attiva e intelligente" ed è stata una compact car che offriva uno spazioso interno, una facile maneggevolezza e un ottimo risparmio di carburante.

01/2013: modificata la Stella equipaggiandola con il primo sistema per evitare le collisioni delle minicar. 08/2013: la Stella Costum è stata equipaggiata dal sistema per evitare le collisioni "Smart Assist"

Nome: dall'italiano Stella. Disegnata per rasserenare le giornate dei clienti.

GIUGNO 2011

La Subaru WRX STI ha vinto la categoria SP3T a Nurburgring 24 ore.

La Subaru ha partecipato alla gara 24 ore a Nurburgring con la WRX STI ed ha vinto la categoria SP3T (la dimensione delle automobili è di 2.0-litri o meno).

SETTEMBRE 2011

La FHI inaugura la "Subaru BRZ prologuearchitettura boxer per automobili sportive" al 64° Motor Show internazionale di Francoforte.

La "Subaru BRZ Prologue" aveva l'idea di tecnologia della "Subaru BRZ", una nuova automobile sportiva a trazione posteriore (RWD), sviluppata insieme alla Toyota Motor Corporation. Costruita intorno alla tecnologia principale Subaru – il motore boxer orizzontalmente opposto – è stata sviluppata una nuova struttura per avere la massima prestazione potenziale richiesta dalle automobili sportive RWD.

SETTEMBRE 2011

Inaugurata la nuova "Subaru XV" al Motor Show di Francoforte.

La FHI ha inaugurato la nuova Subaru XV (indicazioni europee) in anteprima mondiale al 64° Motor Show di Francoforte. La FHI ha pianificato di introdurre la nuova XV nel mercato europeo come suo modello strategico per fornire ai clienti "gioia e pace interiore" attraverso la nuova idea del marchio Subaru "Sicurezza in movimento".
L'idea principale del prodotto che ha adottato la Subaru per la XV è "l'avventura urbana". Più specificamente, un veicolo che fosse perfettamente adatto ad un uso cittadino divertente, vivo e senza stress. Perciò la Subaru ha bilanciato i fattori per un'ottima prestazione come il risparmio di carburante e una guida divertente (divertimento alla guida) in un design esterno elegante altamente caratteristico.

04/2011: Inaugurata la "Subaru XV Concept" in anteprima mondiale all'Auto Shanghai nel 2011
03/2012: Inaugurata la "Subaru XV Crosstrek" all'Auto Show internazionale di New York

NOVEMBRE 2011

In anteprima mondiale la "Subaru BRZ Concept -STI-" all'Auto Show di Los Angeles.

La "Subaru BRZ Concept -STI-" era una concept car basata sulla "Subaru BRZ", una nuova automobile sportiva compatta a trazione posteriore (RWD) sviluppata da un progetto unico della Subaru e della Toyota Motor Corporation. Costruita con la tecnologia Subaru principale del motore boxer orizzontalmente opposto, questo modello aveva un basso centro di gravità che forniva un'esperienza di guida "pura delizia della guida". Con i motivi di prestazione del marchio Subaru STI, la concept car incorporava le ultime prestazioni di guida.

DICEMBRE 2011

La FHI vince il Grand Prix al migliore premio pubblicitario giapponese IAA.

La FHI ha vinto il Grand Prix al 7° migliore premio pubblicitario giapponese IAA* con il film della Subaru "carparts".
Il premio è sponsorizzato dall'associazione pubblicitaria internazionale giapponese. *Il miglior premio pubblicitario giapponese IAA riconosce le migliori pubblicità e film commerciali che erano incorporati nelle attività promozionali d'oltremare. Per essere idonei, i prodotti e servizi pubblicizzati devono essere giapponesi e le pubblicità devono essere fatte sotto la guida di entità giapponesi.

DICEMBRE 2011

Inaugurate la Subaru Advanced Tourer Concept e la Subaru BRZ al 42° Motor Show di Tokyo.

SUBARU ADVANCED TOURER CONCEPT (Concept car)
Bilanciando al meglio il divertimento di guidare con l'eco-sostenibilità, l'automobile, sotto l'idea "Sport Tourer rivoluzionaria", incorporava l'idea Subaru "sicurezza in movimento".
La categoria delle automobili C è stata sviluppata come una nuova generazione di Sports Wagon fornendo sia ottime prestazioni di guida che utilità. Era caratterizzata da un design esterno innovativo che non si trovava nei soliti modelli wagon e offriva un'utilità rifinita del wagon che la Subaru ha sviluppato negli anni.
SUBARU BRZ
Basata sull'idea della "pura delizia della guida", nel suo nucleo c'era un motore orizzontalmente opposto conosciuto per il suo peso leggero, la sua compattezza, e il suo basso centro di gravità. Con questo motore combinato con la piattaforma Subaru a trazione posteriore, la Subaru BRZ ricercava un nuovo livello di bassezza del centro di gravità, uno dei più bassi al mondo, e offriva eccellenti prestazioni di guida. Era un'automobile sportiva che poteva fornire una pura delizia della guida a chi stava dietro al volante.

DICEMBRE 2011

E' stata sviluppata la 4° generazione della nuova Impreza.

4th generation Impreza
Questa 4° generazione della nuova Impreza è stata sviluppata sotto l'idea di "ridefinendo il valore, si ridefinisce la classe". Il suo obiettivo è quello di fornire un nuovo livello di valore mai noto fino a quel momento. Eccezionale affidabilità, maneggevolezza e sicurezza caratterizzano il sistema simmetrico AWD Subaru (a trazione anteriore) con il motore boxer orizzontalmente opposto come suo nucleo – queste sono alcune qualità tra le altre che hanno reso possibile un'automobile sicura ed ecosostenibile globale di alta classe aumentando la sportività dell'Impreza.

11/2010: la "Subaru Impreza Concept" è stata inaugurata all'Auto Show LA del 2010. 04/2011: la Subaru espone la nuova Impreza all'Auto Show internazionale di New York. 03/2013: in anteprima mondiale esce la "Subaru WRX Concept" al New York International Auto Show.

Nome: dall'inglese "impression = impressione"

FEBBRAIO 2012

La Subaru commemora il 40° anniversario dei suoi veicoli AWD..

Quest'anno è il 40° anniversario del debutto dei veicoli Subaru AWD (a trazione anteriore) fin da quando il Van Subaru Leone Estate 4WD fu presentato in Giappone nel 1972. Nel corso degli ultimi 40 anni, la FHI ha continuato ad essere pioniera per le autovetture AWD. La produzione totale *1 dei veicoli Subaru AWD è arrivata a 11,782,812 unità (il 31 gennaio 2012), o approssimativamente al 55,7% di tutte le vendite dei veicoli Subaru.

*1 include anche la produzione dei veicoli parttime 4WD.

FEBBRAIO 2012

Il piano FHI Gunma Oizumi fa 30 anni di produzione.

La FHI Gunma Oizumi Plant è un piano di produzione di 5 automobili situato principalmente nella prefettura Gunma a Ota. Il piano Oizumi, uno dei piani Gunma, produce tutti i tipi di motori boxer orizzontalmente opposti (1.6-2.0-2.5-3.6 litri) e tutti i cambi, incluso anche il Lineartronic - CVT.

MARZO 2012

La FHI introduce la "Subaru XV Crosstrek" al New York International Auto Show

Questo SUV crossover compatto era caratterizzato da un design elegante e forniva una guida divertente. Era ben bilanciato con un interno spazioso e comodo. Mantenendo gli standard della trazione anteriore, la Subaru XV Crosstrek conteneva il motore boxer 2.0-litri orizzontalmente opposto e raggiungeva un risparmio di carburante di 33mpg* - rendendolo il veicolo crossover a trazione anteriore con il carburante più efficiente negli Stati uniti. Offriva anche una competenza buona sulle strade sconnesse data dai 8.7 pollici di distanza dal suolo, la più alta della maggior parte dei suoi concorrenti.

MAGGIO 2012

La Subaru BRZ viene nominata automobile dell'anno VDI dal premio internazionale per veicoli dinamici del 2012.

VIl giornale internazionale sui veicoli dinamici del Regno Unito – basato sui media e eventi Ltd. UKIP – ha selezionato la Subaru BRZ come automobile dell'anno nel premio internazionale per i veicoli dinamici (VDI) del 2012 ed ha chiamato Toshio Masuda della FHI "dinamista dell'anno" per il suo ruolo guida nell'ingegneria delle ultime automobili sportive Subaru.

GIUGNO 2012

La SIA diventa il primo piano di produzione statunitense di automobili a ricevere la certificazione ISO 50001.

La base di produzione nord-americana automobilistica Subaru dell'Indiana Inc. (SIA) ha ricevuto la certificazione ISO 50001 per il primo piano di produzione statunitense a raggiungere un accreditamento riconosciuto internazionalmente. Uscita nel 2011, l'ISO 50001 ha tracciato i requisiti riconosciuti internazionalmente per i sistemi di gestione di energia (EnMS). Gli standard forniscono alle organizzazioni strategie di gestione per aumentare l'efficienza energetica, ridurre i costi e aumentare prestazioni energetiche

OTTOBRE 2012

La Subaru Impreza e la Subaru XV vincono il premio per il buon design del 2012.

Sia la Subaru Impreza G4 (berlina 4 porte) / serie sportiva (5porte) che la nuova Subaru XV hanno vinto il premio per il buon design del 2012 dalla promozione del design industriale giapponese (JDP).

NOVEMBRE 2012/p>

La Subaru BRZ vince il premio speciale giapponese come automobile dell'anno 2012- 2013

La Subaru BRZ sports coupè è nata in un progetto di sviluppo insieme alla Toyota Motor Corporation (TMC) ed ha ricevuto il premio speciale giapponese come automobile dell'anno 2012-2013*.
*vinto insieme alla Toyota 86
Sviluppata con l'idea della "pura delizia della guida – l'esperienza della guida portata ad altri livelli", la Subaru BRZ ha un motore anteriore, è una sport coupè a trazione posteriore che offre un assoluto piacere di guidare con eccellente maneggevolezza data dalla struttura con un bassissimo centro di gravità: il motore boxer Subaru è stato montato il più basso possibile.

NOVEMBRE 2012

La Subaru Forester fa il suo debutto nordamericano all'Auto Show di Los Angeles 2012

La nuova Forester è stata sviluppata con l'obiettivo di massimizzare il suo valore di un vero SUV. Caratterizzata dal famoso sistema simmetrico caratteristico della Subaru a trazione anteriore (AWD), la sua tecnologia principale, la 4° generazione di Forester si vantava di un alto livello di guida,e di un'alta sicurezza e di prestazioni ambientali combinate con le capacità migliorate di un SUV divertente sia da guidare che per viaggiare.

NOVEMBRE 2012/p>

Uscita della 4° generazione Forester

4° generazione Forester
La nuova Forester è stata sviluppata per trasmettere il vero valore di un SUV. Costruita intorno alla tecnologia simmetrica Subaru AWD, le aree di prestazione base di ogni automobile – guida, sicurezza e ambiente- sono state aumentate ancora per dare il divertimento della guida come se si fosse in un SUV, e anche migliorando le modalità di guida e di viaggio senza stress.

11/2012: inizia l'evento intorno al mondo "Forester Live"

Nome: in inglese una persona che vive o è cresciuta nei boschi.

DICEMBRE 2012

La prima Subaru XV prodotta in Malesia

La FHI ha annunciato che è iniziata la produzione del Subaru XV Cross-over in un'assemblea malesiana della Tan Chong Motor Assemblies Sdn. Bhd (TCMA), una compagnia di assemblee automobilistiche del gruppo Tan Chong. La cerimonia ufficiale che ha segnato l'inizio della produzione è stata tenuta al piano TCMA il 19 Dicembre.

MARZO 2013

Anteprima mondiale della Subaru Viziv Concept al Motor Show di Ginevra 2013

La "Subaru Viziv Concept" era un cross-over di futura generazione che rappresenta la direzione di un nuovo design e tecnologia che porterà la Subaru nel futuro. "Viziv" è una parola coniata dalla frase "visione per innovazione" per esprimere la visione futura della Subaru di innovazione e della direzione futura del marchio.

MARZO 2013

Anteprima mondiale della "Subaru WRX concept" al New York International Auto Show

La Subaru WRX è nota per il suo potente motore turbo che dà ampie prestazioni e una distribuzione a coppia attraverso il famoso sistema simmetrico Subaru AWD (a trazione integrale). Questa combinazione permette a tutti i conducenti di avere fiducia e controllo in tutte le condizioni di guida possibili.
La nuova "Subaru WRX concept" accenna al design della prossima generazione Subaru WRX. Il design aggressivo ha comunicato la sua crescente agilità e divertimento di guida.

MARZO 2013

La FHI presenta la "Subaru XV Crosstrek ibrida" al New York International Auto Show del 2013

La Subaru XV crosstrek ibrida è stata il primo veicolo ibrido della Subaru e come tutti i modelli Subaru includeva la "gioia e pace interiore" dell'esperienza di guida del marchio Subaru. In aggiunta agli attributi originali dell'XV Crosstrek: ottima guidabilità, capacità di trazione anteriore (AWD) e utilità versalite, il sistema originale ibrido Subaru è stato integrato nel modello, aumentando il suo carattere sportivo, del divertimento alla guida e dell'eco-sostenibilità.

MAGGIO 2013

Il video Demo Subaru "EyeSight" vince l'oro nel premio "one Show design" del 2013.

La FHI ha vinto il premio d'oro nel premio "one show design 2013" il 6 Maggio negli Stati Uniti per il video musicale sulla sua minicar che introduce la funzione del sistema di supporto alla guida originale Subaru "EyeSight". Il video esprimeva la funzione dell'Eyesight del "controllo di frenata prima delle collisioni" per evitare le collisioni o ridurre i danni in caso di incidenti tramite un video sonoro con numerose miniature di automobili.

LUGLIO 2013

60° anniversario delle industrie pesanti Fuji Ltd.

La FHI ha fatto il suo 60° anniversario. Le origini della FHI risalgono al 1917 che seguono la fondazione del laboratorio di ricerca aeronautica, poi incorporato nella compagnia aerea "Nakajima Co. Ltd.". Dopo la 2° guerra mondiale, la compagnia aereaNakajima fu riorganizzata nella Fuji Sangyo Co. Ltd. La Fuji Sangyo si divise poi in 12 diverse compagnie nel 1950 e poco dopo, il 15 Giugno 1953, 5 di quelle compagnie emersero per formare le industrie pesanti Fuji Ltd.

© SUBARU CORPORATION Ltd. 2010. All Rights Reserved. | Subaru Italia S.p.A.
Sede legale in Ala (TN), L.go Negrelli 1, C.A.P. 38061 Capitale sociale € 2.600.000
Sede amministrativa: via Montefeltro 6/A - 20156 Milano
Soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di Subaru Europe N.V/S.A
REA TN - 120893 | Codice Fiscale 01181690213
P.IVA 01188480220 Società per azioni con socio unico.